1) Cerchi un percorso di tipo catecumenale? Il tuo progetto è Buona notizia

Il progetto Buona notizia è caratterizzato da un’impostazione catecumenale e da una metodologia esperienziale. Infatti, esso parte dal mondo di oggi, rispettando ognuna delle realtà che si affacciano al catechismo. Offre dunque un’introduzione totale e graduale alla fede per i bambini che iniziano il catechismo e propone un coinvolgimento delle famiglie rispettoso delle diverse situazioni di vita e di fede. Il progetto è strutturato in 5 anni e offre per ogni anno di catechismo una guida per parroci e catechisti e un sussidio per i bambini. Le Guide contengono i materiali per programmare il percorso di catechismo e organizzare gli incontri con i bambini, con i genitori e le esperienze con le famiglie. Il sussidio è pensato per diventare una specie di “diario spirituale” con materiali da leggere e da colorare, che si evolve col crescere dell’età.

2) Cerchi un percorso di tipo tradizionale attento all’inclusione? Da’ un’occhiata a Buona notizia today

Se la tua parrocchia segue un percorso di tipo tradizionale di preparazione ai sacramenti (ma senza dimenticare la prospettiva mistagogica), Buona notizia today è il percorso che fa per te. Strutturato su 5 anni, comprende 5 sussidi per il catechismo dei bambini e dei ragazzi e 3 guide per il catechista: quella del primo anno, degli anni 2-3 e degli anni 4-5. Il progetto è pensato per parrocchie che vogliano lavorare in prospettiva interculturale: per favorire l’integrazione nel catechismo di bambini immigrati e delle loro famiglie presenta i testi-chiave anche in spagnolo e in inglese. La grafica inoltre è facilitata a beneficio dei bambini dislessici o che hanno difficoltà di lettura.

3) Cerchi guide aggiuntive per situazioni particolari? Buona notizia Disabili e Buona notizia Family possono darti una mano

Per ragionare sull’iniziazione cristiana dei bambini e dei ragazzi con disabilità, mettendo al centro il concetto di inclusione, EDB propone una guida da affiancare ai 5 anni del progetto Buona notizia. Si tratta di Buona notizia disabili, pensato per adattare ogni attività del catechismo alle varie disabilità, considerandone non solo i limiti, ma anche le risorse specifiche.

Buona notizia family 1 e Buona notizia family BIS sono invece due volumi pensati per il catechismo in famiglia. Contengono schede semplici che spiegano l’argomento in modo chiaro e sintetico e attività per i bambini.

4) Cerchi un percorso di tipo tradizionale che arrivi fino ai 14 anni? Il progetto che fa al caso tuo è Sicar

Il progetto Sicar, nato nella Diocesi di Treviso, si accosta al catechismo proponendo una celebrazione dei sacramenti che segue l’ordine classico e si spiega in un arco temporale che consente di coglierne l’unitarietà. Il percorso è di tipo tradizionale e accompagna i catechisti, la comunità e i genitori nel catechismo di fanciulli e ragazzi dai 6 ai 14 anni. 7 sono infatti i volumi che compongono il progetto, arrivando ad accompagnare i ragazzi fin dopo la cresima. Il percorso di catechismo in questo caso prevede solo le guide per catechisti e parroci.

Se vuoi approfondire il progetto Sicar puoi leggere anche l’articolo che gli abbiamo dedicato nel blog.

5) Cerchi un percorso che non modifichi l’impianto del catechismo e sia aperto alla vita di oggi? Potresti adottare Il Seme

Il progetto Il Seme parte dall’idea che il catechismo oggi non può più essere come la cura di una fede già seminata in famiglia, a scuola o in altri ambienti di vita: dovrebbe invece avere i tratti del primo annuncio per i bambini, e del secondo annuncio per le famiglie. Il Seme è un progetto che non modifica l’impianto classico del catechismo ma che si inserisce pienamente nella vita di grandi e piccoli.

Un supporto dedicato a tutti coloro (catechisti, parroci, genitori) che hanno il desiderio di accompagnare i più piccoli nel cammino di fede. Il progetto Il Seme si articola in 5 anni, per ognuno dei quali sono disponibili una Guida per i catechisti e un Quaderno attivo per i bambini e i ragazzi.

Se vuoi approfondire il progetto Il Seme puoi leggere anche l’articolo che gli abbiamo dedicato nel blog.

Per altre informazioni sui progetti EDB per la catechesi, puoi visitare la sezione dedicata sul nostro sito.